ADVANCED SEARCH  SEARCH  HOME  ENGLISH
  GLI STUDI  SETTORI ATTIVITA' & GRUPPI  BIBLIOGRAFIA E PUBBLICAZIONI  LAVORA CON NOI  NEWS  EVENTI
LawFed
 Elenco News Riforma
RIFORMA: partecipation exemption, le condizioni
08-01-2004 11:23:41
Nel nuovo sistema di tassazione delle società, uno degli aspetti più importanti è sicuramente quello dell'esenzione delle plusvalenze derivanti dalla cessione di azioni o quote. Le partecipazioni, per poter usufruire della sopramenzionata esenzione, devono possedere quattro requisiti: - essere possedute ininterrottamente per un periodo di tempo non inferiore a un anno; - essere ...
RIFORMA: consolidato e agevolazioni
11-11-2003 11:30:46
L'articolo 128 comma 2 dello schema del nuovo Tuir prevede due specifiche cause ostative al consolidamento degli imponibili: - è precluso l'accesso al consolidato alle società e agli enti non residenti. Solo quando il soggetto controllante non residente risulta dotato di una stabile organizzazione in Italia è possibile avvalersi delle disposizioni del consolidato domenstico. Le controllate ...
RIFORMA: ammortamenti
23-09-2003 12:16:07
La riforma del Fisco viene a modificare anche il regime degli ammortamenti dei beni materiali e immateriali, le altre rettifiche di valore e gli accantonamenti; infatti, viene previsto che dette poste siano deducibili solo qualora venga indicato in apposito prospetto il loro importo complessivo, i valori civili e fiscali dei beni e quelli dei fondi ad essi connessi. Il prospet...
RIFORMA: partecipation exemption
18-09-2003 11:58:27
  Tra le novità della riforma fiscale c'è sicuramente il regime di cosiddetta partecipation exemption, che consiste nell'esenzione delle plusvalenze derivanti dalla cessione di partecipazioni immobilizzate; ciò, tuttavia, viene bilanciato dalla indeducibilità delle svalutazioni e delle minusvalenze corrispondenti alle medesime partecipazioni. Tuttavia, metre la società cedente sarà ag...
RIFORMA: dividendi e soci persone fisiche
17-09-2003 12:27:43
  La riforma fiscale comporterà un aggravio per ciò che riguarda i dividendi; infatti la soppressione del credito d?imposta e la sua sostituzione con l?applicazione delle aliquote Irpef sul solo 40 per cento di quanto percepito determinerà una situazione peggiorativa per il socio persona fisica. Tale situazione peggiorativa sarà più rilevante per quelle persone fisiche che sconta...


Totale pagine 2:
[1] [2]